© 2019 Giorgio Maria Lodi

NATI PER LEGGERE

Nati per Leggere è un progetto nazionale che ha l’obiettivo di promuovere la lettura ad alta voce ai bambini di età compresa tra i 6 mesi e i 6 anni.

La stimolazione e il senso di protezione che genera nel bambino il sentirsi accanto un adulto che racconta storie già nel primo anno di vita e condivide il piacere del racconto è impareggiabile.
Il beneficio che il bambino trae dalla lettura ad alta voce, operata in famiglia, è documentato da molti studi.


La lettura ad alta voce, nella sua apparente semplicità, è considerata l’attività più importante per l’acquisizione delle conoscenze necessarie per il successo nella lettura.
La lettura è per il bambino uno strumento ideale per trattenere con sé l’adulto nel modo a lui più gradito, cioè con dedizione, partecipazione completa e senza distrazioni. 
La presenza dell’adulto è consolatoria, e fornisce protezione e sicurezza.

Con la lettura il bambino si appropria lentamente della lingua materna, delle sue parole, della sua forma e struttura, favorendo lo sviluppo del linguaggio orale ( aumenta l’ampiezza del vocabolario).

E’ essenziale per la crescita delle competenze del bambino i tutti i campi, perché influisce sulla maturazione cerebrale, sulle connessioni neurologiche e sui processi mentali.

Bambini che possono godere di un’esposizione alla lettura giornaliera e costante nel tempo giungono alla prima elementare con maggiori capacità e conoscenze basilari. 
Questo permetterà loro di imparare a leggere e scrivere con maggiore facilità.

Cosa possono fare i genitori 

Come leggere, quando leggere
  
 Leggere ad alta voce è piacevole e…

  • crea l’abitudine all’ascolto

  • aumenta i tempi di attenzione

  • accresce il desiderio di imparare a leggere

Quando leggere con i bambini

  • si può riservare alla lettura un momento particolare della giornata : prima del sonnellino o della nanna , dopo i pasti, scegliendo dei momenti durante i quali siete entrambi più  tranquilli

  • se il bambino si agita o è inquieto non è ben insistere

  • si può approfittare dei momenti di attesa : durante un viaggio, dal medico

  • la lettura sarà di conforto al bambino quando è malato

Come condividere i libri con i bambini

  • scegliere un luogo confortevole dove sedersi

  • recitare o cantare le filastrocche del suo libro preferito

  • eliminare le altre fonti di distrazione  e disturbo ( televisione, radio…)

  • tenere in mano il libro in modo che il vostro bambino possa veder le pagine chiaramente

  • indicargli le figure, parlategliene; quando sarà più grande, fare indicare a lui le figure

  • leggere con partecipazione, creare le voci dei personaggi e usare la mimica per raccontare la storia  ( vedrete che così facendo, vi divertirete anche voi )

  • variare il ritmo di lettura : più lento o più veloce

  • fargli domande : cosa pensi che succederà adesso ?

  • lasciare che il bambino faccia le domande e cogliere l’occasione per rispondere anche “ oltre “ la domanda

  • fare raccontare la storia  del bambino, ma ricordare che questo accadrà solo verso i 3 anni

  • lasciare scegliere i libri da leggere al bambino

  • rileggergli i suoi libri preferiti anche se lo chiede spesso e questo annoia

  • portarlo in biblioteca dove troverà un luogo accogliente e una vasta scelta di libri 


Qualche buon consiglio per l'utilizzo di libri dedicati ( secondo la fascia di età )

Tra i 6 e i 12 mesi, un libro con immagini che possa attrarre il bambino. Guarda che faccia  è il libro creato appositamente per questa fascia d'età ( Giunti Editore, € 5,90 )

Tra i 12 e i 15 mesi, un libro con una storia sequenziale di azioni che il bambino conosce. Per esempio Vola Uccellino ( Edizioni EL, € 3 ) o L'uccellino fa... (Babalibri, € 3) 

Tra i 18 e i 30 mesi, un libro con una storia semplice. Per esempio Voglio la mia mamma ( Giunti editore, € 5,90 )

Nel sito web di Nati per Leggere si possono trovare molte altre interessanti proposte di lettura per i vostri bambini: www.natiperleggere.it 

Un altro sito utile, con materiale per i genitori: www.bibliotecadeipiccoli.eu/index.php/biblioteca

 

Qualche utile lettura per i genitori

  • Una rivista sicuramente molto utile, perché scritta dai pediatri italiani per i genitori, è “ Un pediatra per amico “ . E’ bimestrale e ci si può abbonare ( ve lo consiglio ) .
    Un giornale che cerca di rimettere le cose al loro posto, calmare le ansie, dare informazioni il più possibile scientificamente corrette, si sforza di rendere consapevoli e autonomi i genitori che lo leggono.
     Ha anche un sito web con tanti consigli utili :  www.uppa.it

  • Altro sito consigliabile: è www.mammaepapa.it , con sezioni ricche di informazioni per i genitori ( con possibilità di abbonamento gratuito )

  • Un utile e istruttivo libro è “ Cari genitori, cari nonni, cari insegnanti, cari pediatri ”, scritto dal prof. Franco Panizon, un maestro della Pediatria  – Edizioni Medico e Bambini.

  • Un buona lettura per i genitori  è un libro scritto da un pediatra, Paolo Sarti , Neonati maleducati ( ed. Giunti Demetra, 2007 )
     

  • Un altro libro utile nell’educazione dei figli è " Un bambino con noi ", di Grazia Honneger Fresco, ( ed.  Red )

  • Sull' importanza della lettura ad alta voce un bel libro è " Leggimi forte ", di Rita Valentino Merletti e Bruno Tognolini ( ed. Salani, 2006 )

 

Buona lettura a tutti !